Chirugia estetica

Tiia Tamme M.D., Ph.D.

Modell260715 La procedura di lift basata sui threads utilizza un filo per sutura "spinato" per afferrare i tessuti ed elevarli. Siccome i tessuti non rimangono separati uno dall'altro e non c'è una grande elevazione della pelle come nel facelift tradizionale, i gonfiori ed i lividi post-operatori sono marcatamente ridotti. Quindi, questa procedura cade nella categoria della chirurgia estetica spesso chiamata "bloodless" (letteralmente: senza sangue), oppure "scarless" (senza cicatrici) o ancora, "facelift del weekend".

Quando comincia il processo di invecchiamento, i nostri tessuti si assottigliano perchè la produzione di collagene diminuisce e le fibre elastiche si abbattono. I cambiamenti risultanti sono visti come abbassamenti, grinze profonde, pieghe e rughe che solitamente cominciano ad apparire sulla trentina. Un thread lift non può fermare questo processo di invecchiamento. Quello che può fare è "riportare indietro l'orologio".

In generale, i migliori candidati per un thread lift includono sia donne che uomini dai 40 ai 70 anni che vogliono risultati più sensazionali e di lunga durata, migliori di quelli che si ottengono con riempitivi e tossine di botulino o altri trattamenti, ma non vogliono un facelift totale, un lift della fronte oppure un lift del collo.

Questa tecnica permette al medico di produrre un aspetto più giovanile e rilassato, preservando e rinforzando i contorni naturali del viso. La procedura non sostituisce un facelift convenzionale, piuttosto offre ai pazienti un approcio innovativo e minimamente invasivo per raggiungere risultati simili al facelift.

Il concetto di elevazione del tessuto facciale tramite suturazioni autoancoranti emerse negli anni '90. Usando la tecnica del thread lift, il dottore esegue delle micro-punture nella pelle ed i threads vengono introdotti in questi fori con un piccolissimo ago, facendoli scorrere seguendo le linee di riferimento precedentemente marcate sulla fronte, sul mento e/o sulle mascelle, quindi essi creano un solido ancoraggio ai tessuti profondi senza causare traumi aggiuntivi. L'ago viene rimosso e le "spine" fanno il lavoro di trattenere i tessuti morbidamente al loro posto. Una volta in posizione, l'organismo genera nuovo collagene che incapsula ogni thread per aiutarlo a mantenere in modo naturale l'effetto di lifting.

Una procedura tipica solitamente richiede circa 60-90 minuti ed è eseguita in anestesia locale. In molti casi, c'è un minimo fastidio, qualche livido e gonfiore. I pazienti solitamente possono ritornare al lavoro o alle normali attività entro 5-7 giorni.

I risultati possono durare da due a quattro anni.

Maggiori informazioni

Dr. Tiia Tamme Kirugia OÜ - Nr. Reg. 12616953

Tallinn, I-Med, Kivisilla 4

Tartu, L.Puusepa 8

Pärnu, Aida 1