Chirugia estetica

Tiia Tamme M.D., Ph.D.

Modell260715 Cosa significa A-PRP? È l'acronimo delle parole inglesi "autologous platelet rich plasma", ovvero plasma autologo arricchito di piastrine. In termini più semplici, si tratta del proprio sangue sottoposto a centrifugazione, con il risultato di aumentare la concentrazione delle piastrine.

Durante il procedimento, gli elementi formativi del sangue vengono separati dal plasma; il plasma contiene trombociti e leucociti che, in seguito alla centrifugazione, aumentano la concentrazione fino ad 1.000.000 per mm³, che è 2-3 volte superiore al normale.

La tecnologia A-PRP è basata sul fatto che i granuli contenuti nei trombociti trasportano 7 o 8 differenti fattori di crescita, che hanno il compito di facilitare il processo rigenerativo dei tessuti. A loro volta, trombociti e leucociti stimolano le cellule staminali mesenchimali nel dividersi e nel differenziarsi in nuove cellule, formando anche le basi per la creazione di nuovi capillari, aumentando la microcircolazione.

Pertanto, la rigenerazione dei tessuti del paziente avviene grazie ai suoi propri elementi e fattori corporei, motivo per il quale con questo metodo non ci sono effetti collaterali come reazioni allergiche o rigetto.

Dove può essere usata in medicina la tecnica A-PRP? L'area di applicazione è vasta, per esempio chirurgia facciale e mandibolare, chirurgia plastica ricostruttiva, cure dentali, chirurgia orale, dermatologia, chirurgia vascolare, oftalmologia, ortopedia e molti altri.

La chirurgia estetica facciale utilizza un nome piuttosto intrigante, il facelift del vampiro, dove l'area sottoposta a trattamento è l'intero viso, iniettando il plasma cotenuto in due provette di sangue venoso centrifugato, nella fronte, nel terzo centrale e nel terzo inferiore del viso. Ma è anche possibile trattare soltanto le aree che più interessano al paziente, per esempio la fronte, le sopracciglia, il contorno occhi, le pieghe naso-labiali, gli angoli della bocca, il collo e la scollatura.

La procedura può essere combinata con iniezioni di acido ialuronico o trapianto di cellule autologhe di grasso, secondo il bisogno del paziente.

È stato notato inoltre che la tecnica A-PRP produce effetti positivi sulla crescita dei capelli, e anche come complemento di procedure dermatologiche tipo trattamenti chimici o laser della pelle.

I risultati del trattamento appaiono dopo due o tre settimane, la pelle del paziente diventa più fresca ed elastica, mostra un colorito migliore e tutte le rughe profonde vengono appianate.

Il periodo e il decorso variano da persona a persona, solitamente l'opzione preferibile è di 2-4 sedute, con intervalli di 4-6 settimane, poi un trattamento ogni anno per mantenere gli effetti.

I risultati possono durare da due a tre anni

La tecnologia Regenlab si basa su vari studi scientifici e rientra nel campo della medicina rigenerativa

Maggiori informazioni

Dr. Tiia Tamme Kirugia OÜ - Nr. Reg. 12616953

Tallinn, I-Med, Kivisilla 4

Tartu, L.Puusepa 8

Pärnu, Aida 1